Share on Facebook100Tweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on Google+0

Circa due settimane fa Paolo Piffer, uno dei candidati Sindaci di Monza per le elezioni del 11 giugno 2017, ha rivolto una preghiera ai gruppi Facebook di Monza.

Da allora come Admin abbiamo ricevuto diverse richieste di EasyAmici che ci chiedevano di rispondere a questo comunicato stampa e … se non fossero bastati 🙂 … diversi giornali locali hanno rimbalzato la richiesta attraverso articoli specifici … QuiBrianza , Il Giornale di Monza.
Abbiamo dovuto rifletterci un pochettino prima di rispondere e prendere una decisione.


La Storia di Easy e le nostre decisioni (un passo avanti a tutti 🙂 )

EasyMonza è un gruppo nato appena due anni fa che conta molti iscritti, la natura del gruppo fu subito chiara ed è quella di creare un gruppo omogeneo per diffondere uno stile che abbiamo chiamato Easy … il sorriso, il rispetto e l’ottimismo. Le persone Easy credono che si possa cambiare il mondo reale anche con un utilizzo sapiente del mondo virtuale, e non si stratta semplicemente di sogno, è sufficiente provare a frequentare uno dei nostri eventi nei quali piĂą di un centinaio di persone si trovano per “stare bene” e per “fare del bene” sempre con il sorriso e l’educazione.

Una volta “l’educazione civica” si insegnava a scuola e in famiglia, oggi anche Facebook può fare la sua parte, ed ecco perchĂ© Easy è così presente sulle e nelle questioni cittadine, al fianco dei piĂą deboli o di chi ha bisogno di amplificare la sua voce per farsi sentire … anche da istituzioni spesso “sorde” e “lontane”.

31 marzo 2015
Ho scelto un termine anglosassone perché mi piacciono le sfumature del significato di questo termine: “Easy”
“Easy” è semplice, facile, comodo, sereno, piacevole, tranquillo, moderato … ecco questo vuole essere il gruppo …
“Easy”.
(link)

1 aprile 2015
“Un gruppo per … fare domande, ricevere risposte, fare pubblicitĂ  alla propria attivitĂ , farsi gli auguri, dire come la si pensa sugli argomenti che ci stanno a cuore o anche solo per confrontarsi su stupidate e per … sorridere. Un gruppo per raccogliere tutte le informazioni presenti sui tanti organi di informazione che gravitano attorno a Monza e alla Brianza. Un gruppo per stare informati con il sorriso e per aiutare e farsi aiutare.”

Un gruppo per stare informati con il sorriso, per aiutare e farsi aiutare

Il 31 Marzo 2015 il primo post del gruppo con alcune regole di buon senso  (post originale qui), al punto 8 del regolamento si legge:

8) Proibita la politica, siamo già circondati e bombardati giornalmente da queste notizie, esistono gruppi appositi, non qui grazie 🙂

Il 12 settembre 2016 nasce EasyMonza_Polis ed anche in quell’istante le idee sono molto chiare.

EasyMonza voleva essere pronta, non è facile scegliere chi votare se si tiene al bene della propria cittĂ , occorre tempo, attenzione ed energia. Occorre conoscere i candidati prima che arrivi il mese della votazione perchĂ© quei giorni lì … saranno tutti bravi.

Nasce EasyMonza_Polis

12 settembre 2016
“Come sapete in Easy Monza la politica è bandita, questo non ci ha impedito di dare supporto e aiuto a quelle cause che abbiamo condiviso come nel caso degli asili nido, o del pulmino scuola o degli animali nel circo.
E’ evidente che non è la politica ad essere bandita da EasyMonza ma la propaganda politica, l’utilizzo strumentale di situazioni particolari.

Se il concetto di politica non fosse stato così deviato nel tempo e non vivesse uno dei suoi momenti più bassi nella storia del nostro paese … dico “se” … tutti noi dovremmo essere felici di “fare politica” nel senso bello, nel senso di occuparci della nostra città.

Dopotutto il significato primordiale di “politica” risalente ad Aristotele è legato al termine “polis” che in greco significa, appunto, cittĂ  (non sono così erudito come potreste pensare, ma googolo che è un piacere) … EasyMonza_Polis 🙂

Secondo Aristotele quindi “politica” significava l’amministrazione della “polis”, l’amministrazione per il bene di tutti, il riconoscimento di uno spazio pubblico al quale tutti i cittadini partecipavano.

Purtroppo tutti i post (o comunque la stragrande maggioranza) che trattano argomenti politici deviano inevitabilmente verso la rissa verbale, con offese spesso personali fornendo uno spaccato misero della nostra societĂ  non piĂą capace dell’ascolto e del confronto.”
(Post Originale e completo qui … ne suggerisco la lettura 🙂 )


22 aprile 2017, Easy apre ai soli candidati sindaco

Il nostro gruppo EasyMonza si è spesso rivolto ai politici locali per chiedere aiuto nella risoluzione di diverse problematiche, o anche solo per segnalare delle situazioni di anomalia … questa è però la prima volta che un politico, Paolo Piffer, si rivolge a noi con un suggerimento ed una richiesta:

“… i social sono diventati fondamentali, i gruppi facebook raccolgono tantissime persone e queste elezioni amministrative sono fondamentali.  Trovo che sia corretto che si possa trattare anche il tema della politica con civiltĂ  sempre con rispetto ma è ipocrita far finta di niente. L’11 giugno è una giornata molto importante, quindi mi rivolgo agli admins (dei gruppi di monza), decidete voi il modo e le regole, ma aprite il vostro gruppo alla presentazione dei candidati e alle discussione dei programmi elettorali …”
9 aprile 2017, Paolo Piffer

L’11 giugno è una data importante per Monza perchĂ© chi vorrĂ  confermare l’attuale situazione potrĂ  farlo con il suo voto e chi invece cerca qualche cosa di diverso potrĂ  fare la sua scelta in cabina elettorale.

Sappiamo però che quella civiltà e rispetto necessari per un confronto reale potrebbero essere messi a dura prova su FB quando si affrontano argomenti politici  (anche in un gruppo bello e sano come il nostro).

Così io e Sonia Diligenti abbiamo pensato a delle regole che ci aiuteranno a rendere un servizio utile alla città facilitando la diffusione delle informazioni e nello stesso tempo garantendo il clima Easy di EasyMonza. Ecco le regole!


Le Regole per i candidati Sindaco di Monza

  1. Solo i candidati sindaco possono scrivere nel gruppo Easymonza post di natura politica o propagandistica da oggi fino al 11 giugno 2017. Al momento (a meno di ritardatari o di mia distrazione) i candidati sono (in ordine alfabetico)
    – Dario Allevi
    – Gianfranco Maffè
    – Paolo Piffer
    – Emanuela Ponti
    – Michele Quitadamo
    – Roberto Scanagatti
    – Danilo Sindoni
  2. Usate solo il vostro account Facebook ufficiale legato alle elezioni, se ne avete piĂą di uno verrĂ  accettato solo il primo che utilizzerete.
  3. Una volta inserito il vostro post, e dopo averlo pubblicato, cliccate l’apicetto in alto a destra e disabilitate i commenti (“turn off commenting” o nella versione italiana “Disattiva i commenti”)
  4. Potete postare qualsiasi notizia riguardante le attivitĂ  legate alla vostra propaganda elettorale, al vostro programma, alle vostre considerazioni, potete inserire link esterni, potete inserire link ad eventi legati alla vostra lista o partito. I link esterni devono preferibilmente portare a post, articoli, video da voi stessi prodotti e scritti, o prodotti e scritti dai vostri candidati, insomma dalla vostra squadra. I link si devono sempre riferire ad eventi, situazioni notizie solo di respiro locale … Monza.
  5. Parlate solo di voi e della vostra squadra/programma e non delle altre forze politiche o liste. No a confronti e paragoni con altri partiti/liste ne locali ne nazionali. Il punto è far conoscere la vostra posizione e le vostre idee per la loro forza intrinseca e non per confronto e/o differenza con le altre.
  6. Se volete postare lo stesso post anche su EasyMonza_Polis potrete farlo lasciando libera la possibilità di commentare e ottenere così un confronto con la cittadinanza presente. Il gruppo Polis non è moderato ne controllato e ciascuno scrive sotto la propria responsabilità consapevole che non ci sono censure di nessun tipo (a parte piccole cose dichiarate nel regolamento)

PS: se qualche candidato sindaco non possedesse un account FB (ne privato, ne pubblico) potrĂ  demandare a sua persona di fiducia la pubblicazione su Easy, in sua vece. Le condizioni per questa delega sono :

  • che il candidato sindaco non abbia in nessun modo alcun account FB ne pubblico ne privato, altrimenti dovrebbe provvedere dal proprio account a pubblicare di persona.
  • che la persona incaricata di scrivere per conto e nome del candidato sindaco abbia un account FB identificato da nome e cognome personali.
  • una volta individuata la persona che scriverĂ  al posto del candidato sindaco questa non potrĂ  variare fino alle elezioni.

Le Regole per gli Amici Easy

Ed ora ecco come cambiano le regole per gli amici Easy (in realtĂ  non cambiano per noi 🙂 ) da oggi fino all’11 Giugno 2017.

Io e Sonia Diligenti abbiamo pensato a questo sistema in modo che il gruppo confermi il suo essere Easy, confermi il suo spirito di aiuto alla cittadinanza, confermi la voglia di mettersi in gioco , confermi la volontĂ  di diffondere le informazioni e le attivitĂ  importanti per la nostra stupenda Monza. Non potevamo non accettare questa scommessa, non potevamo non cercare di dimostrare che un utilizzo intelligente dei social è possibile, complicato certo, ma possibile, e sopratutto che si possa fare scuola, che si possa diffondere nel tempo un “modo di essere” che aiuterebbe tutti … il modo Easy … l’ EasyStyle!

Ecco le regole per noi EasyAmici:

  1. I post dei candidati sindaco non possono essere commentati. Abbiamo un modo semplice per far capire come la pensiamo … usiamo le faccine !!!

    Così potremo dire al candidato sindaco se il suo post ci piace, ci stra-piace, ci fa sorridere, ci stupisce, ci intristisce o ci fa arrabbiare.
  2. I posti di natura propagandistica da parte degli amici Easy continuano ad essere proibiti, così come da tutte le persone che non si presentano alle elezioni come candidati sindaco di Monza.
  3. chi volesse commentare, aggiungere, sfogarsi politicamente potrĂ  farlo utilizzando il gruppo appositamente creato EasyMonza_Polis

Grazie

Siamo certi che questo sia un grande passo per tutto il gruppo e per tutta la cittadinanza monzese. Un passo che ci aiuterĂ  a crescere, a capire meglio cosa sta avvenendo nella nostra cittĂ , a capire come potrebbero essere utilizzati i social in modo “sano”, come poter ricevere piĂą informazioni, in minor tempo e con piĂą trasparenza possibile.

Solo così potremo recarci al voto con le idee chiare e fare il bene della nostra cittĂ . Il mondo attorno a noi cambia velocemente e non possiamo, e non dobbiamo, resistere ai cambiamenti ed all’innovazione … la tecnologia non è il male, i social non sono il male … impariamo a sfruttare la loro grande possibilitĂ . Portiamo questa nuova consapevolezza nel mondo reale … piccole gocce nel mare, che migliorano il futuro, noi EasyAmici!

Grazie a tutti.

 

Share on Facebook100Tweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on Google+0