EasyMonza

Take it Easy ... Only Beautiful Minds Allowed!

Tag: EasyMonza_Polis

Il silenzio elettorale

Share on Facebook11Tweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on Google+0

Domani si vota !

Intanto voglio ringraziare tutti voi per l’equilibrio mantenuto nei commenti dei nostri post: ESEMPLARE


Grazie

Ennesima dimostrazione che non serve la censura, ma solo intelligenza e rispetto, ed in EasyMonza e EasyMonza_Polis ne abbiamo avuto evidenza certa.


Grazie

Grazie anche a PierFranco Maffè (per mezzo di Mirko Grignola), Paolo Piffer,  Manuela Ponti, Danilo Sindoni (per mezzo di Buffa Gaspare) che hanno creduto in EasyMonza e ci hanno aiutato a conoscerli decidendo di utilizzare la nostra casa: vi siete comportati da signori/e e sicuramente la vostra voce è così arrivata più lontano: al cuore delle persone.


Grazie

Ai giornalisti che hanno intensificato la pubblicazione di notizie locali su EasyMonza ancora una volta per il bene di Monza, ciascuno con il proprio stile a garantire pluralità di visioni. Ricordatevi che non vivono d’aria e che è meglio leggere un bell’articolo sulla carta stampata o sulle versioni digitali che perdere la vista a scrocco da immagini rubate 🙂
Anche in questo caso possiamo fare molto per garantire la pluralità di informazione: compriamo e leggiamo i loro giornali.


Il Silenzio Elettorale

Abbiamo dovuto pensarci un po’ perchè siamo in uno di quei casi in cui si sente un vuoto legislativo per il mondo social. La legge infatti non si esprime direttamente sul silenzio elettorale in questo ambiente … e come potrebbe visto che è una legge del 1956 🙂 integrata da una del 1975 🙂 ?

Ci siamo interrogati su quale fossero le ragioni di questa legge arrivando ad immaginare che si volesse fornire al cittadino un giorno di “tranquillità”, di sospensione dal bombardamento mediatico, affinchè  possa valutare con calma e nel proprio silenzio tutte le informazioni ricevute e trarre la propria conclusione per il voto.


EasyMonza

Rimane una difficoltà tecnologica nel cercare di applicare la regola del silenzio elettorale in un social, ma anche questa volta cercheremo di colmarla con il vostro aiuto:

  1. Nessun candidato Sindaco potrà postare nulla. Immediata rimozione. (Immediata compatibilmente con le vite degli admin)
  2. Nessun candidato potrà postare articoli politici. Immediata rimozione. (Immediata compatibilmente con le vite degli admin)
  3. Per i giornalisti non dovremmo avere problemi in quanto per loro la legge è molto chiara 🙂
  4. Immagini personali degli account: ritornando alla ratio della legge abbiamo pensato che la propria immagine account non sia tale da disturbare le riflessioni personali ed il personale silenzio e che la scelta della immagine appartenga ad una sfera del proprio privato per la quale non vogliamo imporre nulla. Fate quello che più vi sentite, se vi piace mantenere quella con la foto del partito/lista che sosterrete, fatelo pure.
  5. Evitiamo di commentare vecchi post: commentando vecchi post questi “risaliranno” e saranno nuovamente visibili tra i primi. Non cancelleremo post vecchi risaliti per commenti o reazioni (like) … in questo caso chiediamo il vostro aiuto … trattenetevi dal commentare vecchi post con lo scopo di farli risalire … sarebbe una scelta elegante.

EasyMonza_Polis

Anche qui abbiamo bisogno dell’aiuto degli iscritti per colmare delle difficoltà tecnologiche. Questo è uno spazio con minori restrizioni e minor controllo dove anche gli admin possono esprimersi secondo le loro opinioni personali senza dover mantenere un posizione “terza”.
La censura è la cosa piu lontana da questo gruppo che, essendo pubblico e libero, è uno spazio per tutti quelli che hanno voluto utilizzarlo. Per questa ragione vi chiediamo una attenzione diversa:

  1. Ciascun candidato Sindaco e ciascun candidato potrà decidere se rispettare la legge del Silenzio Elettorale ricordandosi che questo silenzio ha lo scopo di lasciare un po di tranquillità all’elettore per poter prendere saggiamente la propria decisione senza “martellamenti” e nel proprio silenzio. Ad ogni modo se sentite la necessità di postare sappiate che il vostro post non verrà rimosso.
  2. Per i giornalisti non dovremmo avere problemi in quanto per loro la legge è molto chiara 🙂
  3. Immagini personali degli account: ritornando alla ratio della legge abbiamo pensato che la propria immagine account non sia tale da disturbare le riflessioni personali ed il personale silenzio e che la scelta della immagine appartenga ad una sfera del proprio privato per la quale non vogliamo imporre nulla. Fate quello che più vi sentite, se vi piace mantenere quella con la foto del partito/lista che sosterrete, fatelo pure.
  4. Evitiamo di commentare vecchi post: commentando vecchi post questi “risaliranno” e saranno nuovamente visibili tra i primi. Non cancelleremo post vecchi risaliti per commenti o reazioni (like) … in questo caso chiediamo il vostro aiuto … trattenetevi dal commentare vecchi post con lo scopo di farli risalire … sarebbe una scelta elegante.

Abbiamo fatto il possibile per mantenere l’equilibrio e gli scopi di EasyMonza, abbiamo fatto il possibile affinchè tutti potessero utilizzare il social in modo proficuo ed intelligente. Qualcuno lo ha capito ed utilizzato, altri non ci hanno creduto o non hanno voluto utilizzarlo per scelta. In ogni caso siamo certi di aver fatto del nostro meglio e, per essere la prima volta, siamo moto felici del risultato e dell’equilibrio raggiunto. Siamo sicuri che alle prossime elezioni, altri gruppi localizzati geograficamente decideranno di aprire, con le loro regole, alla campagna politica perchè solo diffondendo le informazioni possiamo sperare ad un avvicinamento della politica al cittadino e viceversa. Abbiamo un dovere sociale a cui non possiamo sottrarci, come cittadini, e come gruppi social. Ci vorrà tempo, dovrà crescere una cultura che oggi c’è solo parzialmente … noi ci abbiamo creduto e siamo felici del risultato raggiunto insieme a voi.


Ci rivediamo dopo le votazioni con EasyMonza e EasuMonza_Polis per stare vicino alla nuova amministrazione ed ancora una volta per cercare di avvicinare il cittadino alla politica e viceversa: solo così crescerà la cultura del voto consapevole.

 


Ma sopratutto andate a votare!

pm

Share on Facebook11Tweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on Google+0

EasyMonza_Polis

Share on Facebook139Tweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on Google+0

Si sta avvicinando il 2017 e per Monza significa elezioni. Già ora in alcuni post si respira aria di propaganda politica, talvolta molto travestita … ben nascosta tra una foto di un gattino e quella di un bel fiore.

Personaggi che hanno al loro attivo 1 commento sui social negli ultimi 4 anni … cominciano a commentare, a mettere “mi piace”, il sorrisino etc etc.
Sono la tipologia il “gatto e la volpe”, sono quei politici che pensano che qualche mese di presenza sui social prima delle elezioni possa far dimenticare 4 anni di imbarazzanti silenzi. Sono quelli che non credono ai social, che non credono agli oroscopi … ma, non si sa mai, nel dubbio … fammi vedere che …

Così per tempo, qualche mese fa, io e Sonia abbiamo cominciato a domandarci cosa avrebbero potuto significare le elezioni 2017 per il nostro gruppo: a cosa avremmo dovuto prepararci?

Come sapete in Easy Monza la politica è bandita, questo non ci ha impedito di dare supporto e aiuto a quelle cause che abbiamo condiviso come nel caso degli asili nido, o del pulmino scuola o degli animali nel circo.
E’ evidente che non è la politica ad essere bandita da EasyMonza ma la propaganda politica, l’utilizzo strumentale di situazioni particolari.

Se il concetto di politica non fosse stato così deviato nel tempo e non vivesse uno dei suoi momenti più bassi nella storia del nostro paese … dico “se” … tutti noi dovremmo essere felici di “fare politica” nel senso bello, nel senso di occuparci della nostra città.

Dopotutto il significato primordiale di “politica” risalente ad Aristotele è legato al termine “polis” che in greco significa, appunto, città (non sono così erudito come potreste pensare, ma googolo che è un piacere) … EasyMonza_Polis 🙂

Secondo Aristotele quindi “politica” significava l’amministrazione della “polis”, l’amministrazione per il bene di tutti, il riconoscimento di uno spazio pubblico al quale tutti i cittadini partecipavano.

Purtroppo tutti i post (o comunque la stragrande maggioranza) che trattano argomenti politici deviano inevitabilmente verso la rissa verbale, con offese spesso personali fornendo uno spaccato misero della nostra società non più capace dell’ascolto e del confronto.

E allora … come si trasformerà EasyMonza per le elezioni del 2017? Un gruppo che in pochissimo tempo raggiunge la numerosità che abbiamo raggiunto è un gruppo VIVO, è un gruppo che ha voglia di “essere”, è un gruppo che supera la virtualità e diventa reale come dimostrato ormai in molteplici occasioni.
E’ giusto che un gruppo così non possa essere anche occasione di confronto politico nel senso originario del termine?

Noi abbiamo pensato di no, abbiamo pensato che sia giusto lasciare dello spazio anche per affrontare questioni politiche che potrebbero cambiare il corso del nostro futuro cittadino e comunale.
Nello stesso tempo abbiamo pensato che fosse scorretto utilizzare lo spazio EasyMonza per far ciò, perché abbiamo un impegno con tutte le persone Easy … e EasyMonza nacque con altri obiettivi.

Ed ecco quindi l’idea di EasyMonza_Polis … un nuovo gruppo creato per la nostra città dove la politica è ammessa, anzi è gradita. La politica intesa nel suo significato aristotelico, ecco perciò uno spazio pubblico al quale tutti i cittadini partecipano per un bene comune, dove potersi confrontare dove poter fare anche propaganda sempre in modo onesto, pulito, educato rispettando l’opinione altrui e illustrando la propria.

Ma … come gestirlo? Come evitare liti senza senso così frequenti nei post di politica? Come mantenere i post onesti, puliti, rispettosi?

Abbiamo cercato delle risposte a queste domande … e sapete una cosa … non ne abbiamo trovate! Nonostante questo siamo convinti che possa nascere qualche cosa di utile, o almeno riteniamo che si debba continuare a credere nelle persone, forse addirittura nei politici 🙂 … o almeno ad alcuni.

Abbiamo creato delle regole che speriamo aiutino a raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissi e cioè quello di avere uno spazio di confronto reale tra le diverse opinioni dove ciascuno possa valutare le posizioni altrui e poi fare la sua scelta.
Mission impossible … forse.

Ecco le regole:
1) lo spazio è di tutti, è lo spazio della polis a cui partecipare per il bene comune.
2) gli admin non sono sempre presenti e certamente se dovessero leggere tutti i post avrebbero bisogno di cure intensive per ritrovare il loro equilibrio.
3) Siete responsabili di quello che scrivete. Troverete personaggi dalla denuncia facile, ad alcuni “pezzi grossi” piace spaventare e far pesare il loro potere. State attenti perché ne risponderete in prima persona.
3) Se citate dei numeri o delle statistiche, allora mettete il link alla fonte originaria. Post in cui si citano statistiche o numeri senza il link alla fonte originaria verranno rimossi.
4) No parolacce, no bestemmie (a qualsiasi dio). Rimozione del commento.
5) Quando vi accorgete che un post non ha più senso … disattivate l’avviso di aggiornamento per quel post; guadagnerete tempo e salute.
6) Non dedicate mai più di 10 minuti al giorno a questo gruppo. La politica logora … questo è risaputo, e noi teniamo alla vostra salute mentale.

E speriamo in bene 🙂

EasyMonza_Polis
Buon 2017 Monza!

Share on Facebook139Tweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on Google+0

© 2018 EasyMonza

Theme by Anders NorenUp ↑