Share on Facebook11Tweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on Google+0

Abbiamo ricevuto una richiesta da una nostra EasyAmica: cosa è quella tazzina a fianco del mio nome facebook ?

 

 

 

 

Si tratta di un nuovo “badge” introdotto da Facebook per indicare che un account è un “generatore di conversazioni”

Da poco FB ha introdotto un nuovo sistema per premiare le persone che all’interno di un gruppo scrivono post che fanno poi partire delle scambi di opinioni.
Non è noto l’algoritmo con il quale FB decide chi è un “generatore di conversazioni” e chi no, di sicuro si tratta di una analisi sul numero di post creati e sulle reazioni/interazioni ricevute.
Insomma, se sei stato scelto da FB come “generatore di conversazioni” allora riceverai un post nel quale ti chiederanno se vorrai veder comparire il riconoscimento (la tazzina) a fianco del tuo nome.
Tranquillo,  potrai in ogni caso modificare successivamente l’impostazione dal tuo profilo 🙂

Non si tratta di nulla di nuovo nel mondo “social”, già diverse piattaforme lo fanno assegnando “coccarde” al raggiungimento di alcuni “obiettivi” quali il numero di recensioni, il numero di immagini postate etc etc. Una specie di riocnoscimento ufficiale della attività dell’account che viene deciso dalla piattaforma stessa.

Si tratta di una poiltica di individuazione delle caratteristiche di ciascun account, o meglio di profilazione, che fornirà ulteriori informazioni sulle nostre attività a FB e che gli permette di instaurare un circolo vizioso di cui, se volete, potremo parlare in altri post.


Probabilmente seguendo la stessa logica, è di pochi giorni fa l’annuncio ufficiale di FB circa lo sviluppo di un nuovo algoritmo in grado di assegnare un punteggio di “credibilità” a ciascun account.
Dopo gli scandali degli ultimi tempi in cui è incorso FB, l’attenzione ad individuare i falsi profili e i generatori di fake news è uno degli obiettivi primari della piattaforma.
Nell’imminente futuro ciascun account FB avrà un punteggio che identificherà la sua credibilità. In realtà gioco non facile in quanto diversi account si divertono a segnalare come fake notizie vere, semplicemente perchè non rispecchiano il loro pensiero.
Facebook si dovrà iterrogare su come identificare account che generano fake news, account che segnalano fake news, account che segnalano come fake notizie vere … non sarà un giochettino sopratutto se, come è accaduto, esistono associazioni che utilizzano i social per “modificare/influenzare” il pensiero ed il voto di intere comunità.

 

Share on Facebook11Tweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on Google+0