Share on Facebook64Tweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on Google+0

Il sogno di EasyMonza di creare una comunità resistente, una comunità in grado di tramandare, di ricordare, di appassionarsi, di aiutarsi, di sorridere alla vita … anche quando questo sorriso costa molto, ebbene il sogno è, giorno dopo giorno, sempre più reale.

Stiamo dimostrando che il comportamento educato, il rispetto per il prossimo, la voglia del confronto vincono sempre. Se non mi sembrasse un po esagerato potremmo addirittura spingerci a dire che “il bene vince sempre sul male“, ma forse questo pensiero è più dettato dai fumi alcolici ancora presenti del gozzovigliare festoso di questo ultimo periodo 🙂

Accade che alcuni rovinino nel tranello teso dal nostro ego, nel tranello teso dalla fredda tastiera, teso da un mondo virtuale che ci fa credere di poterci permette sfoghi diversi dalla nostra vera natura … dimenticando che, dall’altra parte, ci sono persone come noi, persone con un cuore, una testa, una vita … persone che soffrono e che lottano esattamente come noi e che, come noi, meritano il rispetto di chi ci sta provando, a vivere questa avventura.

Presto e con l’aiuto di tutti, in modo naturale, le esagerazioni rientrano, ci si chiede scusa, si abbraccia il pensiero altrui … senza necessariamente condividerlo, insomma accade “il vero confronto”.


Questa è cultura, questa è #easycultura, questo è quello che dobbiamo tramandare, questo è quello che abbiamo imparato dai nostri genitori, questo è quanto ci hanno insegnato!


Lo stiamo facendo per davvero !

Stiamo utilizzando la potenza di questo mezzo comunicativo per tramandare anche i nostri valori, ogni post è un piccolo seme nella direzione del rispetto e del senso civico.


Gli insegnamenti più veri, più profondi … li abbiamo imparati con l’esempio, e solo in questo modo possono essere tramandati alle generazioni future !


Il 27 maggio 2015 su questo gruppo scrivevo:

“Abbiamo bisogno di giovani, abbiamo bisogno di diversamente giovani, abbiamo bisogno di persone allegre che non si spaventano, abbiamo bisogno di persone che sono convinte che per cambiare “fuori” dobbiamo prima cambiare “dentro”

Ecco cosa è già oggi EasyMonza … un esempio per dimostrare che si può fare, un esempio che dimostra che è possibile essere parte attiva di un cambiamento, un esempio che parte dal virtuale per sfociare nel reale.


Il 10 maggio 2015 , dopo un incontro reale delle EasyPeople a cui non potei partecipare scrivevo:

“Leggo post di persone che si confrontano intelligentemente e con rispetto sui diversi argomenti senza l’aggressività di chi vuole far cambiare idea agli altri ma con la passione di chi crede in se stesso; consapevoli che “la fuori” ci sono un sacco di cose che non vanno come dovrebbero ma consapevoli anche che possiamo fare molto di più di quello che la maggioranza immagina, e che lo possiamo fare partendo da dentro di noi, dal nostro spirito.
Trasformiamo questo gruppo in una oasi dove rifugiarsi di tanto in tanto, dove imparare qualche cosa di nuovo … un posto dove ritrovare un po di leggerezza … insomma un posto easy dove sia easy trovare informazioni di tutti i tipi, dove trovare nuove idee, dove semplicemente condividere un sorriso.”


E il 28 giugno 2015:

“Per me è stato un grande onore avere il suo supporto, la sua creatività e la sua visione. (ndr: parlavo di Rita Bertelli che aveva appena terminato di progettare il nostro fantastico logo). Non sappiamo cosa diventerà questo gruppo e quando riusciremo a portare fuori dal virtuale il nostro spirito e il nostro approccio alla vita. Intanto amicizie si creano, attività nuove, e meno nuove, si fanno conoscere, professionisti creano una nuova rete attorno alla nostra Monza !”

Bhe ora sappiamo cosa sta diventando questo gruppo, ora sappiamo cosa è già oggi. Abbiamo tutti insieme aiutato tante persone, abbiamo già combattuto piccole grandi lotte, abbiamo già fatto da cassa di risonanza mediatica ad argomenti e situazioni importanti … sempre con il sorriso ed il rispetto!

Ecco cosa siamo oggi … grazie a tutti noi !!!

Share on Facebook64Tweet about this on TwitterEmail this to someoneShare on Google+0